CORSO ABILITANTE PER GESTORE DELLA CRISI
ACCREDITATO ISCOS


Il corso di alta formazione universitaria, della durata di 50 ore, è rivolto a professionisti iscritti all'albo degli avvocati, dei notai e dei dottori commercialisti ed esperti contabili - sez. A (L. 27.1.2012, n. 3; D.M. 24.9.2014, n. 202, art. 4, comma 6). Garantisce l'acquisizione di tutte le competenze prescritte dalla normativa vigente ed è abilitante ai fini dell’iscrizione nell'Elenco dei Gestori della crisi da sovraindebitamento tenuto dal Ministero della Giustizia.

Il corso è erogato dalla Università IUL - Italian University Line (accreditata MIUR con D.M. 02/12/2005 e interamente partecipata da Indire e Università degli Studi di Firenze) in partnership con ISV Group.


La disciplina della gestione della crisi da sovraindebitamento

Con Legge 27 gennaio 2012, n. 3 (modificata dal D.L. 179/2012 conv. con la L. del 17/12/2012 n. 212), al fine di porre rimedio alle situazioni di sovraindebitamento non soggette né assoggettabili alle vigenti procedure concorsuali, si è consentito al debitore di concludere un accordo con i creditori nell'ambito della procedura di composizione della crisi.

Per «sovraindebitamento» si intende una situazione di perdurante squilibrio tra le obbligazioni assunte e il patrimonio prontamente liquidabile per farvi fronte, nonché la definitiva incapacità del debitore di adempiere regolarmente le proprie obbligazioni.

Si tratta di una disciplina che prevede tre modalità di soluzione della crisi del debitore non fallibile:

  • l’accordo,
  • il piano del consumatore,
  • il procedimento di liquidazione dei beni. 

A mezzo di tali procedure si prevede un meccanismo di estinzione (controllata in sede giudiziale) delle obbligazioni del soggetto sovraindebitato non fallibile, da attuarsi attraverso la collaborazione degli Organismi di composizione della crisi da sovraindebitamento, strutture espressamente previste e regolate dalla legge n.3/2012 e dal relativo regolamento attuativo.

Il Gestore della crisi opera all'interno degli Organismi ed amministra i procedimenti di composizione della crisi da sovraindebitamento  avviati dagli istanti.


Sbocchi professionali

Il corso offre nuove opportunità di crescita e specializzazione professionale.

Solo attraverso la partecipazione a questo corso abilitante sarà possibile accedere all'Elenco nazionale dei Gestori della Crisi tenuto dal Ministero della Giustizia e ricevere incarichi di lavoro dagli Organismi di composizione accreditati che stanno rapidamente sorgendo in tutta Italia.

Il numero dei gestori abilitati è ancora del tutto insufficiente a soddisfare la domanda di giustizia che proviene da cittadini, consumatori e piccole imprese, che con sempre maggiore frequenza si rivolgono agli Organismi per ottenere l’esdebitazione, cioè la liberazione dai propri pressanti debiti e la cancellazione di ogni segnalazione negativa presso la Centrale rischi.


Destinatari del corso

Il corso di alta formazione è rivolto a professionisti iscritti all'albo degli avvocati, dei notai e dei dottori commercialisti ed esperti contabili - sez. A (L. 27.1.2012, n. 3; D.M. 24.9.2014, n. 202, art. 4, comma 6).

Ai corsisti non iscritti ai suddetti albi professionali sarà rilasciato un attestato di frequenza non abilitante.


Durata

50 ore di didattica complessiva per un totale di 2 Crediti Formativi Universitari.


Modalità di erogazione

Modalità blended: in presenza nelle sedi indicate e online.

  • una parte in presenza con frequenza obbligatoria di almeno il 75% ed una parte online;
  • prova finale in presenza e test online.

Il Corso intensivo in presenza consente di acquisire tutte le nozioni necessarie a svolgere la delicata funzione di Gestore della Crisi da Sovraindebitamento.

Il corso prevede lezioni in presenza tenute dai docenti, materiale di studio e di approfondimento. I Docenti che si alterneranno nelle lezioni in aula saranno Dottori Commercialisti, Avvocati esperti di diritto fallimentare e procedure esecutive, Gestori della Crisi o Referenti di O.C.C.

Attraverso il contatto con docenti è anche possibile analizzare gli orientamenti giurisprudenziali più recenti in materia di Sovraindebitamento, esaminare casi pratici, chiarire dubbi o incertezze interpretative e pratiche che la complessa materia pone agli operatori. Per la parte in presenza i docenti terranno le lezioni presso le rispettive sedi del Corso.

Per la parte online è previsto l’accesso a un ambiente caratterizzato dal modello formativo della IUL; esso risulta flessibile e personalizzabile caratterizzato dall’offrire percorsi di formazione adattabili ai tempi ed alla disponibilità del singolo corsista.


Titolo riconosciuto

GESTORE DELLA CRISI (L. 2012/3 e D.M. 2014/202).


Programma del corso

Il concetto di Sovraindebitamento
Cenni storici e socio-culturali
La Legislazione vigente in materia
Gli strumenti per la Gestione della Crisi:
- Il Piano del Consumatore
- Il requisito della “meritevolezza”
- L’accordo con i creditor
L’udienza ex art. 10, L. n. 3/2012
La Liquidazione del patrimonio
La liquidazione ex art. 14 ter L. n. 3/2012
Il ruolo del Magistrato nelle tre procedure
Gli O.C.C., Organismi di composizione della crisi
I Gestori della Crisi
I debiti falcidiabili e le classi dei creditori
I debiti fiscali e previdenziali
I Registri ministeriali e i requisiti di iscrizione
La responsabilità connessa alle procedure di gestione
La responsabilità dei Gestori e degli O.C.C.
Profili civilistici e risvolti penali
Gli obblighi deontologici dei Gestori e degli O.C.C.
La redazione del Piano del consumatore
La redazione dell’Accordo con i debitori
L'accesso alle banche dati
Test finale


Corpo docenti

Domenico Marino
Docente di Politica Economica 

Marcello Parrinello
Docente di Diritto Fallimentare

Stefano  Sofi
Dottore commercialista – Referente OCC

Giuseppe Strangio
Avvocato Cassazionista - Referente OCC

Roberto Alecci
Avvocato – Dottore di ricerca in Diritto Tributario

Giuseppe D’Ottavio
Avvocato Cassazionista

Raffaele D’Ottavio
Avvocato Cassazionista

Giuseppe Panuccio
Avvocato Cassazionista

Bernardo Femia
Dottore commercialista

Carlo Strangio
Psicologo - Psicoterapeuta

Giuseppina Scali
Avvocato Cassazionista

Fabio Giubilo
Avvocato – Dirigente Aziendale

Giuseppina Graci
Avvocato - Dottore di ricerca in Diritto Fallimentare

I corsi sono tenuti contemporaneamente in numerose città d’Italia, dunque i docenti saranno assegnati nelle diverse sedi didattiche in funzione delle rispettive disponibilità.


Materiale didattico e Piattaforma IUL 

Specificamente elaborato dal corpo docente, il materiale didattico consente di esaminare e approfondire dettagliatamente la disciplina del “Sovraindebitamento”.

Gli iscritti accedono all’ambiente IUL nel quale possono visionare in qualsiasi momento e da qualsiasi dispositivo (computer, tablet, smartphone, ecc.) tutto il materiale didattico, audio e video lezioni di approfondimento, esercitazioni e test di autovalutazione, le slides proposte dai docenti, aggiornate rassegne giurisprudenziali e casi pratici, schede analitiche per argomento, nonchè tutte le lezioni del corso.

L'accesso è facilitato dal supporto di un tutor di percorso specializzato.

Il blended learning è una modalità di erogazione della didattica che prevede l'affiancamento di una piattaforma tecnologica alla didattica tradizionale in presenza. L'obiettivo è di favorire il passaggio di materiale didattico dai docenti agli studenti.


Crediti formativi universitari

Al termine del corso saranno riconosciuti 2 CFU.


Attestato finale

A conclusione del corso sarà rilasciato l'attestato di partecipazione valevole a ogni effetto di legge e abilitante ai fini dell’iscrizione nell'Elenco dei Gestori della crisi da sovraindebitamento tenuto dal Ministero della Giustizia ai sensi della L. 27.1.2012, n. 3 e del D.M. 24.9.2014, n. 202.
La consegna della certificazione è subordinata alle seguenti condizioni:
aver frequentato le attività di formazione in presenza e online; aver sostenuto  eventuali prove intermedie di ciascun insegnamento previste durante il Corso; aver sostenuto il test finale.


Accreditamento del gestore al Ministero della Giustizia

Per i corsisti che ne facciano richiesta è possibile, a conclusione del corso, procedere gratuitamente attraverso gli O.C.C. convenzionati all’iscrizione nell’Elenco dei Gestori della Crisi da Sovraindebitamento tenuto dal Ministero della Giustizia.

Si rammenta che solo i corsi erogati da università, o organizzati in convenzione con queste, hanno efficacia abilitante e sono validi ai fini dell’iscrizione nell'Elenco dei Gestori della Crisi da Sovraindebitamento tenuto dal Ministero della Giustizia (D.M. 24.9.2014, n. 202, art. 4, comma 5, lett. b.


> ISCRIVITI AL CORSO <

 

DATA E SEDE DEL CORSO

Reggio Calabria
Garibaldi Office & Meeting

Corso Garibaldi 106

venerdì 13 aprile [9:00-13:00 / 15:00-19:00]
sabato 14 aprile [9:00-13:00 / 15:00-19:00]


QUOTA DI PARTECIPAZIONE  

€ 700, di cui:
€ 150 spese di segreteria
€ 550 quota di iscrizione      

€ 390 (comprensive di quota di iscrizione e spese di segreteria).

Le adesioni saranno accettate in ordine di arrivo fino ad esaurimento dei posti disponibili.


METODO DI PAGAMENTO    

Bonifico bancario iban n. IT35 D030 7502 200C C850 0657 876 intestato a ISV Group


  > Iscriviti al corso <